Puffo in azione?!          Questo è il logo di "Canoa" by Marco S.


Canoa Informazioni Foto  Pictures Canoa  links




Prima di iniziare la discesa del fiume ricordati di controllare che i sacchi interni di galleggiamento siano ben gonfi !!
Essi servono a rendere inaffondabile il kayak in caso di rovesciamento. Chiudi anche il tappo di svuotamento.
 

 

 Consigli per chi desidera avvicinarsi allo sport della canoa-kayak fluviale

1 Per imparare ad andare in kayak, frequenta prima di tutto i corsi specifici di un canoa club oppure inizia a pagaiare seguendo i consigli di un canoista esperto che ti accompagnerà durante le discese fluviali.
2 E' necessario saper nuotare ed avere una discreta acquaticità.
3 Mai navigare un fiume quando è in piena.
4 Non andare in kayak da solo. Il gruppo ideale è formato da almeno cinque canoisti.
I due canoisti più esperti si collocheranno uno in testa e l'altro in coda al gruppo.
Informati sulle capacità tecniche dei compagni di discesa che non conosci.
5 Fatti consigliare da persone esperte e, soprattutto, di fiducia nell'acquisto dell'attrezzatura.
Agli inizi è meglio acquistare un kayak usato invece di spendere troppi soldi per un kayak nuovo che poi, probabilmente, non si rivelerà quello più adatto a te.   Costruzione di un kayak    Costruzione kayak 2
Stai attento ai venditori di professione o ai "furbi" che vogliono fare affari con i principianti: spesso cercano di venderti quello che... non riescono a vendere!
6 Indossa tutta l'attrezzatura necessaria. Salvagente con dissipatore, paraspruzzi, casco con mentoniera, calzature specifiche, (ginocchiere - gomitiere - ...), guanti in neoprene, muta in neoprene e giacca d'acqua per un'adeguata protezione termica onde evitare il pericolo di ipotermia nel caso di un bagno prolungato nel fiume.
Porta sempre con te una corda da lancio, un coltello multiuso, un gancio pagaia, alcuni moschettoni, un fischietto e un kit di primo soccorso.
7 Non sopravvalutare le tue capacità.
In caso di dubbio sulla valutazione della difficoltà del passaggio, trasborda!
8 E' d'obbligo informarsi prima di navigare un tratto sconosciuto oppure fai guidare il gruppo da un canoista esperto che già conosce il percorso. 
9 Controlla bene e memorizza il punto di sbarco prima di recarti al luogo d'imbarco.
10

Effettua l'ispezione a piedi di ogni rapida, curva, salto o quant'altro che non vedi perfettamente dal kayak.
E' d'obbligo per i passaggi impegnativi che i canoisti, a turno, effettuino la sicura dalla riva con le corde.

 sicura

11 Ricordati sempre che il fiume può presentare molti pericoli: sifoni, sbarramenti, nicchie, rulli, gorghi, tronchi, rottami, piloni, rami affioranti, tondini di ferro, briglie, pescaie, ponti a filo d'acqua, guadi su grossi tubi, prese d'acqua, dighe, strettoie, cavi sospesi, salti, imbuti, gallerie, cascate, .....
Le strutture artificiali è meglio trasbordarle sempre.
La parte finale della difficile rapida di Mollia ( ponte per Rusa, fiume Sesia, regione Piemonte )
Il cerchio indica il punto dove Mercoledì 3 Maggio 2006 un canoista straniero, forse di nazionalità russa, ha rischiato grosso incastrandosi con il suo kayak. La parte iniziale della rapida di Mollia.
12 Quando stai pagaiando sii concentrato ma non teso. Respira profondamente e volgi il tuo sguardo sempre dove intendi andare. Ricorda questo concetto fondamentale: è il tuo kayak che si sposta, non la pagaia che stai usando. La pala nell'acqua deve rappresentare un punto fisso per far muovere il tuo kayak.
13 Se finisci a bagno in un fiume, distenditi sul dorso ma, ricorda, i piedi dovranno essere a valle con le punte fuori dall'acqua, le gambe leggermente piegate e le braccia aperte. Il tuo sguardo sarà anch'esso rivolto a valle. Se non riesci a raggiungere la riva, attaccati alla parte a monte del kayak, il quale, se dotato dei previsti sacchi di punta/galleggiamento, galleggerà meglio di te....
14 Frequenta corsi in cui ti insegnino l'eskimo (manovra per riportare il kayak in assetto normale dopo un rovesciamento, senza dover uscire dall'imbarcazione), le tecniche di primo soccorso, di rianimazione, di sicurezza fluviale e i segnali di comunicazione in fiume.   manovre eskimo  -  roll a kayak  -  eskimo in piscina
15 E' consigliabile saper fare bene e velocemente vari tipi di nodi con la corda  animated knots .
Vigili del Fuoco durante un corso di Soccorritore Alluvionale - Fiume Sesia, rapida Trancia - Maggio 2006
16 Scrivi su un libretto tutto quello che hai notato e che ti è successo durante le discese che hai effettuato.
17 Rispetta e difendi l'ambiente fluviale con i fatti e non solo a parole!!
18 Non sottovalutare la forza del fiume!  Il fiume non va sfidato, ma rispettato ed amato.

 


oggetti recuperati nei fiumi da Marco S.

  • Valsesia (Piemonte) - stendibiancheria che ho trovato durante l'ispezione di una rapida del fiume Sesia a valle di Campertogno. L'ho quindi tolto dalla rapida e, al termine della discesa in kayak, sono tornato a prenderlo con l'auto. Poi l'ho gettato in un cassonetto dell'immondizia.  Marco S.  -  Agosto 2012

  • Val Caffaro (prov. Brescia, Lombardia) - due tronchi nel torrente Caffaro.
    Durante la discesa i tronchi sono stati rimossi da Luciano M. ( "Vice Guru" del Caffaro ), da Rinaldo A.
    ( "Gran Maestro" del Caffaro ) e dal sottoscritto.  Marco S.  -  Settembre 2012

  • Tell someone where you are going, when you expect to return, and where to call if you don't.
  • Be sure your white water skills and experience are equal to the river and the conditions.
    Never boat alone.
  • Wear a properly fitted Personal Flotation Device (PFD) at all times when you are in or near the river.
  • Know your limits of swimmers rescue and self rescue on white water rivers. Know when and how to swim for an eddy.
  • Be prepared for extremes in weather, especially cold. Know about the dangers of hypothermia and how to deal with it. Know early signs and symptoms of heat exhaustion and dehydration in hot weather.
  • Reduce threat of injury by wearing protective footwear and proper clothing.
  • Carry a first aid kit and know how to use it. Learn or review medical aid responsibilities and CPR.
  • Never run a rapid unless you can see a clear path through it. Watch out for new snags after winter
    and spring floods.
  • Allow the craft ahead of you to pass through the rapid before you enter it.
    This will avoid a double disaster if the leading boat blocks the channel.
  • When in doubt, stop and scout. If you are still in doubt? Portage.


 

 Tabella internazionale delle difficoltà (International Canoe Federation - I.C.F.)
 Gradi di difficoltà / difficulty degree / degre de difficulte / Schwierigkeitsgrad


Classe di difficoltà I: navigazione facile      
Rapide con onde regolari e piccole increspature. Corrente e pendenza modeste. Ostacoli e gorghi facili da evitare. La larghezza delle rapide consente di effettuare la traiettoria prescelta senza problemi. Curve senza particolari difficoltà.  
percorso fluviale di primo grado

Classe di difficoltà II: navigazione moderatamente impegnativa, non difficile
Rapide con rocce ed altri ostacoli facili da schivare. Traiettorie ampie senza dover effettuare una preventiva ricognizione. Le zone di acqua ferma situate ai marigini della corrente (le cosidette "morte") sono facilmente individuabili e ben delimitate. La discesa di un secondo grado è divertente e richiede solo un minimo di esperienza.  
percorso di secondo grado

Classe di difficoltà III: navigazione difficile
Rapide che richiedono un'attenta manovra in acqua veloce e un buon controllo del kayak. Presenza di buchi ed onde di un certo rilievo. Onde regolari ma forti. Per il terzo grado è necessario possedere una discreta tecnica canoistica fluviale (appoggi, manovre di entrata e uscita dalle zone di acqua ferma). La padronanza della manovra dell'eskimo (capacità di riportare  l'imbarcazione in assetto normale dopo un rovesciamento senza uscire dalla stessa) è vivamente consigliata. La ricognizione dei passaggi è anch'essa suggerita. Ancor meglio se sapete effettuare il movimento dell'aggancio che è assai utile per far compiere una rotazione al vostro kayak. 
percorso di terzo grado

Classe di difficoltà IV: navigazione molto difficile
Rapide, a volte, molto lunghe con onde irregolari e potenti, con buchi da evitare. La ricognizione a piedi è necessaria prima di affrontare questo genere di difficoltà. I passaggi possono richiedere manovre obbligatorie a monte di ostacoli pericolosi oppure essere molto stretti e richiedere manovre veloci e precise.
Il quarto grado richiede concentrazione e decisione nell'affrontarlo. Altresì indispensabile è la manovra dell'eskimo. La navigazione è adatta solo a canoisti esperti e la sicura da riva è consigliata.
percorso di quarto grado

Classe di difficoltà V: navigazione pericolosa ed estremamente difficile
Il divertimento non è di casa nel quinto grado.... Grandi massi, passaggi ostruiti, buche che trattengono canoa e canoista, onde violente, cascate, .... Allenamento, precisione, decisione, rapidità, esperienza potrebbero anche non bastare in un "vero" passaggio di quinto grado, pertanto è assolutamente obbligatorio saper fare bene e velocemente l'eskimo. La navigazione può essere effettuata solo da canoisti molto esperti ed in gruppo affiatato. La sicura da riva è decisamente consigliata.
percorso di quinto grado

Classe di difficoltà VI: navigazione estremamente pericolosa, al limite delle possibilità umane.
Passaggio/rapida generalmente impraticabile, ma navigabile soltanto con un preciso livello d'acqua.
Le conseguenze di un errore possono essere molto gravi e spesso il soccorso è impossibile.
In molti casi la forza dell'acqua è impressionante. Che altro dire? Amate rischiare la vostra vita?
percorso di sesto grado

Post Scriptum
Con il variare della portata d'acqua un determinato percorso/rapida può essere classificato con un grado di difficoltà maggiore.

 Vocabolario / Vocabulary / Vocabulaire / Wörterbuch / Vocabulari / Vocabulario:

Vocabulary  by Marco S. --- Català / Español  by Lluís Ros
Italiano
 
/ English  / Français  / Deutsch  / Català  / Español 

acqua / water / eau / Wasser / aigua / agua
affluente / tributary / affluent / Nebenfluss / afluent / afluente
anno / year / annèe / Jahr / any / año
arrivo / finish / arrivée / ankunft
calendario / calendar / calendrier / Kalender / calendari / calendario
canale / canal / Kanal / canal / canal
canoa / canoe / canoë / kanu / canoa / canoa
cascata / waterfall / cascade / Wasserfall / salt d'aigua / cascada
Centrale elettrica/Electric power station/Central èlectrique/Elektrizitäts-kraftwerk/Central elèctrica
destra / right / droit / Rechts / dreta / derecha
di / of / de / von / de / de
diga / dam / digue / Staudamm / embassament / embalse
difficile / difficult / schwierig / difícil / dificil
discesa / descent / descente / Abfahrt / descens / descenso
festa / feast / fête / Fest / festa / fiesta
fiume / river / rivière / Fluss / riu / río
gara / competition / compétition / Wettkämpfe / competició / competición
giorno / day / jour / Tag / dia / día
gole / canyon  / gorges / Schlucht / engorjat / gorja
idrometro / water gauge / niveau d'eau / wasserstandsmesser /  /
imbarco / boarding / embarquement / Einbootung / embarcament / embarque
impraticabile / not navigable / infranchissable / unbefahrbar / impracticable / no navegable
isola / island / île / Insel / illa / isla
lago / lake / lac / See / llac / lago
mare / sea / mer / Meer / mar / mar
mese / month / mois / Monat / mes / mes
notturno / nightly / nocturne / nächtlich / nit / noche
ogni / every / tous les / jeder / tots / todos
pagaia / paddle / pagaie / Paddel / pala / pala
partenza / start / départ / abfahrt
passerella / footbridge / passerelle / Lauf-steg / passera / pasarela
pericoloso / dangerous / dangereux / gefährlich / perillós / peligroso
pomeriggio / afternoon / après-midi / Nachmittag / tarda / tarde
ponte / bridge / pont / Brücke / pont / puente
poppa / stern / poupe / Heck / darrera / detrás
presso / at / prè de / bei / cap a / hacia
prua / bow / avant / Bug / davant / delante
raduno / meeting / rassemblement / Treffen / retrobament / reencuentro
riva / shore / bord / Flussufer / vora del riu / orilla
sbarco / landing / débarquement / Ausbootung / desembarcar / desembarcar
sbarramento / barrage / Stauwerk / resclosa / resclosa
selvaggio / wild / sauvage / wild / salvatge / salvaje
senza / without / sans / ohne / sense / sin
settimana / week / semaine / Woche / setmana / semana
sifone / syphon /     /      / sifó / sifón
sinistra / left / gauche / Links / esquerra / izquierda
trasbordare / to portage / trasborder / übertragen / portejar / portear

lunedì / Monday / lundi / Montag / Dilluns / Lunes
martedì / Tuesday / mardi / Dienstag / Dimarts / Martes
mercoledì / Wednesday / mercredi / Mittwoch / Dimecres / Miércoles
giovedì / Thursday / jeudi / Donnerstag / Dijous / Jueves
venerdì / Friday / vendredi / Freitag / Divendres / Viernes
sabato / Saturday / samedi / Samstag / Dissabte / Sábado
domenica / Sunday / dimanche / Sonntag / Diumenge / Domingo
Gennaio / January
Febbraio / February
Marzo / March
Aprile / April
Maggio / May
Giugno / June
Luglio / July
Agosto / August
Settembre / September
Ottobre / October
Novembre / November
Dicembre / December

>>>  Dictionnaire canoë kayak multilingue
 


Nel Marzo 1999 ho ricevuto l'inaspettata proposta di allargare questo vocabolario al Catalano ed allo Spagnolo da parte di un canoista che mi ha inviato di sua spontanea iniziativa tutto il mio piccolo vocabolario già modificato. Pensando di fare cosa gradita a tutti, l'ho aggiornato.
Ampliación del vocabulario en català (idioma del norte de la España ex.Barcelona Costa-Brava) y el Castellano o Español. Lluís Ros (Olot) Girona, Spain

Copyright (C) 1998-2019  Marco S. (foto escluse, in parte) vai su

E' vietata la riproduzione dei testi mediante la funzione di copia e incolla (CTRL+C, CTRL+V)

Canoa Informazioni Foto  Pictures Canoa  links